loving you is a suicide
It takes only a second to call a girl fat and she'll take a lifetime trying to starve herself. Think before you act
failsnet:

Tumblr Fails.net - Paper beats rock
cassandrablogger:

velenoeantidoto-x:

Anche Akinator ti conosce..
Ti amiamo tutti cassandrablogger

e io amo voi!
Tutte hanno una migliore amica e sono felici con lei. E poi ci sono io. Due ragazze a cui sono molto affezionata mi definiscono la loro migliore amica e io non riesco a considerare loro tali. Nessuna delle due. Forse sono fatta per odiarmi ed essere al contempo la migliore amica di me stessa. Tu cosa ne dici?

entropiclanguage:

Apri il tuo armadio:

Presumo che te abbia un discreto numero di vestiti.

Alcuni li metti spesso, altri non li metti quasi mai.

E di sicuro avrai una maglietta o qualcosa del genere che definisci la tua preferita, la "migliore".

Bene. Chiudi il tuo armadio.

Le persone non sono magliette, Anon, nè capi di vestiario.

Non esiste il "Migliore amico" o la "Migliore amica".

Esistono persone che hanno fatto più o meno breccia nei nostri cuori, ma questo non le rende migliori, nè rende noi tali.

Perchè non possiamo sapere se non ne verranno altre in futuro in grado di darci lo stesso. 

E se venissero? Dovremmo dire "No mi spiace, non sei più te il mio migliore amico, adesso è lui perchè mi capisce di più" per caso?

Bello schifo.

Le persone non sono magliette, non possiamo metterle via quando non ci piacciono più, sperando che il prendere polvere e tarme possa andargli bene.

Io ho i miei amici.
Ho alcuni di loro che conosco da quando avevano tredici, quattordici anni, ma non li considero "migliori amici".

Sono persone che fanno parte della mia "famiglia", questo sì, ma è un concetto molto, molto diverso, e ci vuole molto, molto più tempo per formarlo, fidati.

Definizioni di migliore e peggiore sono le stesse che noi per primi odiamo ci vengano rivolte contro, Anon, quindi eliminiamole del tutto dalla nostra mentalità.

Trova una persona che ti faccia stare bene, passa del tempo con lei, e non domandarti se è migliore o no delle altre: goditi il momento, e basta.

«Perchè sei cosí insicura?»
«Cosa intende prof?»
«Sei come la frase che stai scrivendo,l’hai scritta a matita poi la ripasserai con una penna e infine con un pennarello nero. Cancellando il segno della matita poco marcata sotto sperando che nessuno la veda. Sei esattamente cosi,tra una matita e un pennarello indelebile,sai che la matita la puoi cancellare la puoi nascondere mentre il pennarello no.»
Supplente di italiano (via onlyshhit)
The only way out of the labyrinth of suffering is to forgive.John Green (Looking for Alaska)

(Fonte: feellng)